2 de março de 2020 By dilmar Vitrola Off

Colpisce principalmente i bambini dai 5 ai 15 anni, ma chiunque può ottenerlo

Colpisce principalmente i bambini dai 5 ai 15 anni, ma chiunque può ottenerlo

Ascessi intorno alle tonsille Gonfiore dei linfonodi del collo Polmonite Infezione della pelle Artrite Infezioni del seno e dell’orecchio

Altre complicazioni più gravi sono ancora più rare e possono includere la febbre reumatica, che causa infiammazione, in particolare del cuore, dei vasi sanguigni e delle articolazioni.

“Alcune persone confondono la scarlattina con la febbre reumatica, ma sono entità totalmente diverse”, dice Sabella.

La scarlattina può anche portare a problemi a lungo termine ai reni, inclusa la malattia renale.

Tuttavia, “la stragrande maggioranza dei casi di scarlattina sono completamente trattati e non hanno complicazioni”, dice Sabella.

CORRELATI: Trattamento e prevenzione della polmonite

Come prevenire la scarlattina

Non esiste un vaccino per la scarlattina, ma le persone possono proteggersi praticando una buona igiene. Ciò include l’uso di un fazzoletto per coprirsi la bocca quando si starnutisce o si tossisce, lavarsi spesso le mani, usare un disinfettante per le mani a base di alcol se l’acqua e il sapone non sono disponibili e tossire o starnutire nella manica superiore o nel gomito invece delle mani se un fazzoletto non è disponibile. t disponibile.

Inoltre, Sabella dice che “probabilmente il modo migliore per evitare la scarlattina è trattare lo streptococco in modo rapido e adeguato. Molte volte puoi prevenire la scarlattina in questo modo. “

Se tuo figlio sviluppa uno qualsiasi dei sintomi della scarlattina, specialmente se è stato vicino a qualcun altro che è malato, portalo subito da un pediatra per il trattamento.

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

L’ultima novità in fatto di streptococco

Perché alcuni bambini soffrono di mal di gola più e più volte?

Lo studio offre nuove prove sulle cause dello streptococco e sui candidati per un vaccino.

Di Anna Brooks, 14 febbraio 2019

Trattare la gola da streptococco: hai davvero bisogno di quell’antibiotico?

Un mal di gola non significa che hai mal di gola. Impara come affrontarlo e perché non hai sempre bisogno di un antibiotico per sentirti meglio.

Di Bernadette Young, 1 marzo 2018

Test streptococco a casa: ne vale la pena?

È possibile eseguire test per lo streptococco a casa, ma consultare il pediatra prima di farlo.

Di Ajai Raj, 1 febbraio 2018

È sicuro abbracciarsi in un mondo parzialmente vaccinato?

Forse non abbracci i tuoi genitori o i tuoi nonni da più di un anno. È sicuro fare una stretta se tutti sono vaccinati contro COVID-19. . .

Di Becky Upham, 28 aprile 2021

La pandemia sta esacerbando i problemi di salute mentale negli americani con insicurezza alimentare

Il numero di famiglie alle prese con l’insufficienza alimentare era diminuito negli Stati Uniti, ma è tornato ai livelli di Grande recessione durante la pandemia. . .

Di Zachary Smith, 26 aprile 2021

Rintraccia il vax: attenzione dell’acquirente: lotta contro la frode del vaccino COVID-19

I vaccini sono gratuiti negli Stati Uniti, ma questo non impedisce ai cattivi attori di cercare di convincerti del contrario.

Di Serena Marshall, 22 aprile 2021

Tieni traccia del Vax: le donne sperimentano COVID-19 e i vaccini in modo diverso dagli uomini?

Le donne sono state particolarmente colpite dal virus stesso e dagli effetti collaterali dei vaccini.

Di Serena Marshall, 22 aprile 2021

Monitorare il Vax: Capire i motivi dell’esitazione del vaccino COVID-19

Perché alcune persone sono riluttanti a rimboccarsi le maniche e cosa c’è di sbagliato nel voler essere pienamente informati?

Di Serena Marshall, 21 aprile 2021

Lo studio mostra alcune vitamine e integratori legati al rischio ridotto di COVID-19 nelle donne

Non correre ancora in farmacia per fare scorta: i dati del sondaggio sono tutt’altro che conclusivi, afferma il team di ricerca.

Di Carmen Chai, 20 aprile 2021

Vaccinato contro COVID-19 ma ancora ansioso? Non sei solo

Ti senti nervoso anche dopo aver ricevuto il tuo vaccino COVID-19? Gli esperti dicono che è naturale. Ecco perché e cosa fare al riguardo.

Di Kaitlin Sullivan, 16 aprile 2021 “

La condizione nota come PANDAS è caratterizzata da un comportamento improvviso ed estremo, inclusi scoppi di rabbia e violenza.

Un attacco di mal di gola è stato seguito da gravi cambiamenti comportamentali in (in senso orario da in alto a sinistra) Alexia Baier, Kathryn Ulicki e Parker Barnes (che è raffigurato con Juju Chang di ABC News). ABC News

Lo streptococco è un’infezione batterica, più comunemente associata al mal di gola nei bambini. Nella maggior parte dei casi, può essere efficacemente trattato con antibiotici. Ma lo streptococco può anche portare a gravi complicazioni psicologiche e neurologiche note come disturbi neuropsichiatrici autoimmuni pediatrici associati a infezioni da streptococco o PANDAS.

Un rapporto sulla rivista 20/20 della ABC che ha trasmesso venerdì i profili di tre famiglie alle prese con gli effetti devastanti di PANDAS.

‘Out of the Blue’

Secondo l’Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH), i sintomi della PANDAS possono manifestarsi “dall’oggi al domani e all’improvviso. “Includono tic vocali e fisici, ansia e disturbo ossessivo-compulsivo (DOC). I bambini possono anche mostrare segni di rabbia e persino violenza.

“Molte volte i sintomi possono essere relativamente lievi, quindi il bambino ha solo qualche regressione comportamentale. Cominciano a comportarsi un po ‘giovani per la loro età, forse sono un po’ più appiccicosi o lamentosi, ma questo si risolve in poche settimane “, afferma Susan Swedo, MD, capo del ramo di pediatria e neuroscienze dello sviluppo presso il National Institute for Mental Salute a Bethesda, nel Maryland.

“I sintomi, tuttavia, possono essere abbastanza estremi”, dice il dottor Swedo. “Un bambino può passare dall’essere uno studente a gattonare improvvisamente sul pavimento, parlare di discorsi infantili, giocare con i giocattoli di un fratello neonato, dormire nel letto di un genitore, passare ore e ore a fare rituali compulsivi e avere un’ansia estrema. “

La connessione Strep-PANDAS

Causato dal batterio Streptococcus pyogenes (streptococco di gruppo A), lo streptococco si diffonde per contatto con le secrezioni del tratto respiratorio di una persona infetta quando quella persona tossisce o starnutisce. Colpisce principalmente i bambini dai 5 ai 15 anni, ma chiunque può ottenerlo.

Quando un bambino ha mal di gola, il suo sistema immunitario produce anticorpi per combattere i batteri dello streptococco. Ma nel caso di PANDAS, questi anticorpi possono anche attaccare le molecole nel cervello.

La diagnosi di PANDAS non è priva di controversie e alcuni esperti medici si chiedono se si tratti di una vera malattia correlata allo streptococco.

Secondo Stanford T. Shulman, MD, professore di pediatria alla Northwestern University di Chicago, “i migliori studi scientifici che sono stati fatti non sono stati in grado di confermare che lo streptococco sia correlato a queste anomalie comportamentali. “

CORRELATO: Cosa dovresti sapere su PANDAS

Non comune e grave

Pochi bambini che soffrono di mal di gola sviluppano sintomi di PANDAS.

Swedo, che faceva parte del gruppo di ricerca che ha identificato per primo PANDAS, in un articolo del 1994 pubblicato sulla rivista Pediatrics, stima che dai due terzi ai tre quarti dei bambini in età scolare hanno un’infezione da streptococco ogni anno; ma solo 1 su 500 avrà la reazione post-streptococco che si manifesta come PANDAS.

Tuttavia, Steven Schlozman, MD, co-direttore del Clay Center for Young Healthy Minds presso il Massachusetts General Hospital (MGH) di Boston, afferma che i genitori dovrebbero prestare attenzione a qualsiasi segno di PANDAS. Sottolinea che una delle caratteristiche distintive della sindrome è la rapidità con cui appare.

“Non è la gravità della malattia, ma la rapida insorgenza dei sintomi psichiatrici che dovrebbe far pensare alla possibilità che ci sia una risposta autoimmune a un’infezione da streptococco”, afferma il dott. Schlozman. “Potresti vedere questa improvvisa comparsa di tic vocali o legati al movimento, come sfiorare il dito medio. “

Secondo Swedo, altri segni premonitori includono disturbi del sonno, aumento della frequenza urinaria e pupille dilatate.

Profili di bambini con PANDAS

Il rapporto 20/20 descrive tre bambini il cui spazzolamento con streptococco ha portato a cambiamenti radicali nel loro comportamento e molte domande senza risposta sulla causa sottostante e sul possibile trattamento:

Parker Barnes, studente di quarta elementare, di Prior Lake, Minnesota, divenne improvvisamente ansioso, depresso e occasionalmente violento. Un giorno, Parker fu trovato in trance, con in mano un coltello. Kathryn Ulicki di nove anni del Cheshire, Connecticut, ha sviluppato una paranoia estrema, credendo di essere allergica a tutto ciò che ha ingerito. Alexia Baier, di quattro anni, di Montgomery, Illinois, dopo il trattamento per lo streptococco, si è arrabbiata durante la notte e ha attaccato violentemente sua madre.

Quando abbiamo intervistato le famiglie colpite da PANDAS, abbiamo visto bambini in vari livelli di angoscia “, dice Juju Chang di ABC News.” I loro sintomi andavano dalla rabbia alla depressione, dall’ansia paralizzante alle convulsioni inquietanti. “

I PANDAS possono essere trattati?

Swedo afferma che diagnosticare e trattare tempestivamente le infezioni da streptococco con antibiotici può ridurre il rischio di sviluppare PANDAS.

“Il mio consiglio per ogni genitore che ha il sospetto che il proprio figlio possa avere lo streptococco è di sottoporsi a un esame della gola – non solo un test rapido per lo streptococco, perché manca circa il 15-20 per cento dei casi”, dice Swedo. “Questo può aiutare a prevenire la PANDAS, la febbre reumatica e altre complicazioni post-streptococco come l’artrite e le malattie renali. “

Oltre al trattamento con antibiotici, dice Chang, “le famiglie con cui ho parlato credono che questi bambini debbano anche sottoporsi a trattamenti a doppio binario e che la terapia cognitivo comportamentale è la chiave per superare alcuni dei loro sintomi. Anche se la loro condizione è stata innescata da un virus, loro credo che la soluzione non sia solo in una pillola. “

In alcuni casi, i pazienti PANDAS possono aver bisogno di trattamenti psichiatrici, terapia comportamentale e farmaci.

Schlozman afferma che casi estremi possono richiedere la plasmaferesi, un processo che rimuove gli anticorpi dannosi dal sangue. La ricerca suggerisce che i pazienti con PANDAS possono anche beneficiare del trattamento con immunoglobuline per via endovenosa (IVIG).

Ulteriori informazioni sul rapporto ABC News sono disponibili sul sito web 20/20.

Risorse che amiamo

PANDAS NetworkPANDAS Physicians NetworkChild Mind InstitutePANDAS / PANS Ontario

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

L’ultima novità in fatto di streptococco

Perché alcuni bambini soffrono di mal di gola più e più volte?

Lo studio offre nuove prove sulle cause dello streptococco e sui candidati per un vaccino.

Di Anna Brooks, 14 febbraio 2019

Trattare la gola da streptococco: hai davvero bisogno di quell’antibiotico?

Un mal di gola non significa che hai mal di gola. Impara come affrontarlo e perché non hai sempre bisogno di un antibiotico per sentirti meglio.

Di Bernadette Young, 1 marzo 2018

Gola streptococcica e febbre scarlatta: qual è il collegamento?

Sebbene sia meno comune, la scarlattina a volte può svilupparsi dallo streptococco. Scopri i sintomi, come si diffonde e le opzioni di trattamento.

Di Ashley Welch, 2 febbraio 2018

Test streptococco a casa: ne vale la pena?

È possibile eseguire test per lo streptococco a casa, ma consultare il pediatra prima di farlo.

Di Ajai Raj, 1 febbraio 2018

È sicuro abbracciarsi in un mondo parzialmente vaccinato?

Forse non abbracci i tuoi genitori o i tuoi nonni da più di un anno. È sicuro fare una stretta se tutti sono vaccinati contro COVID-19. . .

Di Becky Upham, 28 aprile 2021

La pandemia sta esacerbando i problemi di salute mentale negli americani con insicurezza alimentare

Il numero di famiglie alle prese con l’insufficienza alimentare era diminuito negli Stati Uniti, ma è tornato ai livelli di Grande recessione durante la pandemia. . .

Di Zachary Smith, 26 aprile 2021

Rintraccia il vax: attenzione dell’acquirente: lotta contro la frode del vaccino COVID-19

I vaccini sono gratuiti negli Stati Uniti, ma questo non impedisce ai cattivi attori di cercare di convincerti del contrario.

Di Serena Marshall, 22 aprile 2021

Tieni traccia del Vax: le donne sperimentano COVID-19 e i vaccini in modo diverso dagli uomini?

Le donne sono state particolarmente colpite dal virus stesso e dagli effetti collaterali dei vaccini.

Di Serena Marshall, 22 aprile 2021

Monitorare il Vax: Capire i motivi dell’esitazione del vaccino COVID-19

Perché alcune persone sono riluttanti a rimboccarsi le maniche e cosa c’è di sbagliato nel voler essere pienamente informati?

Di Serena Marshall, 21 aprile 2021

Lo studio mostra alcune vitamine e integratori legati al rischio ridotto di COVID-19 nelle donne

Non correre ancora in farmacia per fare scorta: i dati del sondaggio sono tutt’altro che conclusivi, afferma il team di ricerca.

Di Carmen Chai, 20 aprile 2021 “

Il vaccino di quest’anno dovrebbe fornire una migliore protezione contro i ceppi influenzali predominanti rispetto alla scorsa stagione. Shutterstock

Le persone che hanno l’influenza sono anche a rischio di una “malattia post-influenzale” che può comportare rischi per la salute potenzialmente gravi anche dopo che l’infezione primaria è finita, le autorità sanitarie federali hanno avvertito oggi in una conferenza stampa a Washington, DC, per promuovere la vaccinazione antinfluenzale .

L’influenza può causare complicazioni immediate, tra cui polmonite, meningite e sepsi. Gli studi dell’ultimo decennio mostrano che anche dopo che il peggio di tosse, febbre e dolori è passato, le persone sono a maggior rischio di attacchi di cuore e ictus nelle due o quattro settimane dopo la guarigione dall’influenza, ha detto William Schaffner, MD, il medico direttore della National Foundation for Infectious Diseases (NFID) e professore di medicina preventiva e malattie infettive presso la Vanderbilt University School of Medicine di Nashville, Tennessee.

“Il virus è ancora più pericoloso di quanto pensassi”, ha detto il dottor Schaffner. “L’influenza avvia una reazione infiammatoria di tutto il corpo. Il danno da influenza continua anche dopo che ci si riprende dalla malattia influenzale acuta. … È per questo che molte persone si sentono distrutte per due settimane o più dopo aver smesso di tossire. Questa infiammazione persistente può coinvolgere i vasi sanguigni, in particolare i vasi sanguigni del cuore e del cervello. “

Inoltre, ha detto, l’influenza nelle persone anziane può far precipitare un declino permanente della funzione pre-influenzale, aumentando il rischio di disabilità.

L’allarme arriva sulla scia di una stagione influenzale 2017-18 particolarmente negativa, che ha visto un numero record di decessi per influenza tra i bambini e ha prodotto il più alto tasso di ricoveri per influenza tra gli anziani, secondo i dati diffusi dai Centers for Disease Control e prevenzione (CDC). Si stima che circa 80.000 americani siano reduslim morti a causa dell’influenza e delle complicanze legate all’influenza la scorsa stagione, inclusi 180 bambini.

Il vaccino di quest’anno dovrebbe essere una corrispondenza migliore

È ancora troppo presto per sapere quanto potrebbe diventare grave la prossima stagione influenzale, hanno detto gli esperti. Il vaccino di quest’anno dovrebbe fornire una migliore protezione contro i ceppi influenzali predominanti in circolazione. Il vaccino è stato aggiornato per adattarsi meglio al ceppo B / Victoria e il componente A (H3N2) è stato aggiornato.

Anche il Comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione del CDC ha raccomandato di ripristinare l’uso del vaccino FluMist quest’anno. Gli esperti hanno sconsigliato l’uso di FluMist durante le ultime due stagioni influenzali perché il componente del vaccino contro il ceppo dell’influenza A (H1N1) conferiva una protezione inadeguata.

Ma i tassi di vaccinazione continuano a essere subottimali negli Stati Uniti, ha detto Schaffner. I tassi di vaccinazione antinfluenzale sono effettivamente diminuiti la scorsa stagione rispetto agli anni precedenti. Circa il 58% dei bambini di età compresa tra 6 mesi e 17 anni è stato vaccinato la scorsa stagione, secondo il CDC, ben al di sotto dell’obiettivo nazionale di salute pubblica dell’80%.

C’è stato un calo del 2,2% nei tassi di vaccinazione tra i bambini di età compresa tra 6 mesi e 4 anni.